Rapporto Eures-Ansa sull’Omicidio volontario in Italia 2009

phpThumb_generated_thumbnail.jpeg

Anticipazione Rapporto Eures-Ansa sull’Omicidio volontario in Italia 2009

Dall’analisi delle informazioni contenute nel Database sugli omicidi dolosi sono 340 i casi di omicidio-suicidio registrati tra il 2000 e il 2008, che hanno prodotto, compresi gli autori, quasi 1000 vittime. Ogni 10 giorni un padre, un marito (l’autore è nel 93% dei casi un uomo) pianifica il proprio “suicidio allargato”, trascinando con sé la coniuge o la partner (complessivamente 53% dei casi), uno o più figli (19% dei casi) o altri familiari.

 

 

 

Sono tanti i casi di cronaca, anche quello di oggi è tremendo, vittima un’altra donna.

Le donne sono sempre le vittime.

Gli uomini uccidono.

Forse è il caso di fare una riflessione a partire da questi dati inconfutabili.

 

Rapporto Eures-Ansa sull’Omicidio volontario in Italia 2009ultima modifica: 2010-07-07T01:12:00+00:00da emmagiulia
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Rapporto Eures-Ansa sull’Omicidio volontario in Italia 2009

Lascia un commento