UOMINI ALLO SPECCHIO

 

Vi segnaliamo questa iniziativa promossa dalla Associazione Oikos -Bios di Padova per il 4 aprile a Padova alle 18.30:

Oikos-Bios

Associazione di Promozione Sociale

senza scopo di lucro

 Centro Filosofico di Psicanalisi

Antiviolenza

 

ascolto Sostegno

e Cura del disagio

CIVITAS 2009

 

 

 

UOMINI ALLO SPECCHIO

 

VERSO LA NASCITA DI NUOVE SOGGETTIVITA’ MASCHILI

 

 

 

4 aprile 2009

 

ore 18.30 Sala Anziani Palazzo Moroni

 

 

Incontro dibattito presentato da Paola Zaretti, Psicanalista e Consulente filosofica, Presidente di Oikos-bios, Centro Filosofico di Psicanalisi Antiviolenza e condotto da Giacomo Mambriani dell’Associazione Maschile Plurale.

 

Sono stati invitati gli studenti delle superiori, in particolare dell’Istituto Gramsci di Padova in cui Oikos-bios ha realizzato nell’anno 2008-2009 il Progetto scolastico antiviolenza dal titolo La prevenzione della violenza contro se stessi e conto l’altro/a. Donne e uomini in trasformazione.

 

 

 

 

Per informazioni telefonare a: 348 9525292 – 049 651223

PERCHE’ IO L’8 TUTTI I GIORNI

 
arton536.jpg

PERCHE’ IO L’8 TUTTI I GIORNI!
 
Piazza dei Signori, 28 marzo 2009
dalle ore 18.00 alle 22.00
 
 
INCONTRIAMOCI A PADOVA PER
 
– Vivere la città con gioia e non solo con paura
– Denunciare tutte le violenze cui le donne e le lesbiche di questo paese sono sottoposte – dalle limitazioni al controllo sul nostro corpo (maternità, contraccezione, aborto), alla mercificazione del corpo/immagine femminile, alla precarietà e povertà femminile, alle discriminazioni in famiglia, sul lavoro, in politica.
– Rifiutare le politiche che usano e abusano del corpo delle donne per fomentare l’allarme e l’insicurezza sociale
– Ribadire che della nostra sessualità e della nostra vita vogliamo sempre e comunque decidere noi, senza tutori e protettori

Dalle ore 18.00 alle ore 22.00 ci sarà musica, teatro, autodifesa, dati, testimonianze, interventi, letture, voci di donne e uomini che si alterneranno in una non-stop serale per testimoniare che le donne padovane vogliono vivere la loro città con gioia, senza paura e senza tutori.
PER MAGGIORI INFO: http://www.padovadonne.it/


IL NIDO IN FAMIGLIA: CONVEGNO A VITTORIO VENETO

A Vittorio Veneto un convegno sul Nido in famiglia, il progetto della Regione del Veneto per l’apertura di un servizio di nido per bambini dai 0 ai 6 anni:

ASILOINFAMIGLIApic.jpgUna nuova opportunità di occupazione per le donne Organizzato dall’Assessore alle Politiche Sociali, voluto dall’assessore Giuseppe Maso per venire incontro anche alle difficoltà occupazionali delle donne, si terrà venerdì 20 marzo alle 20.30 nella la Sala Convegni del Distretto Nord in Piazza Foro Boario a Serravalle, un incontro sul tema: “ Il Nido in Famiglia”. “Si tratta – spiega l’assessore Maso – di creare delle nuove opportunità di occupazione in particolare per le donne, iniziativa che viene presentata per la prima volta in provincia di Treviso con un progetto promosso dalla Regione Veneto. La serata ha l’obiettivo di far conoscere dunque questa offerta con una funzione educativa, di cura e socializzazione tanto necessari in questi momenti”. PER LEGGERE TUTTO CLICCA QUI

PRENDIAMO UN PULLMAN PER PADOVA!

j0382573man.JPGMANIFESTAZIONE REGIONALE
Io l’8 tutti i giorni!
28 MARZO 2009
PADOVA

DA CHIOGGIA PRENDIAMO INSIEME UN PULLMAN PER PADOVA!
Il Comitato Donne di Chioggia sta organizzando un pullman per partecipare alla manifestazione organizzata dalle associazioni di donne di Padova, contro la violenza alle donne.
Per noi donne di Chioggia diventa l’occasione per partecipare anche come
donne contro il nucleare!

Il link all’evento: http://www.padovadonne.it

Sarà una manifestazione femminile di solidarietà con le donne vittime di violenza, di denuncia contro tutte le altre violenze cui le donne di questo paese sono sottoposte, tra tutte, la limitazione del controllo sul nostro corpo. Una manifestazione di denuncia contro le politiche che usano e abusano del corpo delle donne per fomentare l’allarme e l’insicurezza sociale.

La manifestazione, che prenderà la forma di un corteo, si concluderà in una delle piazze della città dove si darà vita ad un happening colorato e partecipato di dicussione e sensibilizzazione pubblica sul tema, con performance artistiche e interventi di singole donne.

Partiremo da Chioggia con un pullman per andare unite insieme alla Manifestazione: IO L’8 TUTTI I GIORNI prevista per il 28 marzo 2009 a Padova.

DAI, FACCIAMO SENTIRE LA VOCE DELLE DONNE DI CHIOGGIA!

Per partecipare scrivete a: cd.chioggia@libero.it

PER MAGGIORI INFO:
http://comitatodonnedichioggia.myblog.it
http://www.padovadonne.it

DONNE IN RADIO: SU RADIO CLODIA OGNI MARTEDì

logo.png

Giulia Penzo e Valentina Agatea del Comitato donne insieme a  Silvano Cattin, saranno presenti OGNI MARTEDì dalle ore 8 alle ore 9 a Radio Clodia  – frequenza 103.6 su radio; oppure andate nel sito e cliccate ONAIR per ascoltarci oppure inviate un SMS al numero 333 6355451;

Telefono : 041 40 50 45

 

Ogni martedì  si parlerà di un argomento di attualità e di quello che accade a Chioggia sotto un particolare punto di vista: quello delle DONNE!

Durante l’intera durata della trasmissione tutte le persone interessate potranno intervenire sugli argomenti trattati, con Giulia e Valentina che cercheranno di rispondere e dialogare con quanti volessero portare il loro contributo alla discussione.

DONNE E UOMINI TRA LA VITA E LA MORTE

Vi segnaliamo quest’iniziativa dell’Associazione Oikos-Bios di Padova:

Donne_Uomini-locandinaSmall.jpg

Donne e Uomini tra la vita e la morte

Ore 9.00-12.30

Milvia Boselli,

Presidente del Consiglio Comunale

Paola Zaretti

Maschile patologico.

La vocazione suicida del Patriarcato

Ivano Spano

Docente di Sociologia

Università di Padova

Maschile e femminile:

l’unità della natura umana.

Giacomo Mambriani,

Associazione Maschile Plurale

La disperazione del Carnefice.

Il punto di vista maschile sulla violenza

contro le donne.

 

Ore 14.30-19.00

Marco Deriu,

Ricercatore universitario

Facoltà Lettere e filosofia, Università di Parma

La fragilità dell’essere e le risorse per la vita:

gli uomini di fronte alla morte.

Maria Micozzi

Quale idea della morte e quale idea della vita.

Diversità di genere tra antropologia

e sistemi culturali.

Giuseppe Pirola,

Gesuita,

Docente di Filosofia Istituto Aloisianum

Angela Giuffrida

L’attrazione fatale del maschio per la distruzione

e la morte.

CONTRO TUTTE LE VIOLENZE SU DONNE E LESBICHE

arton473.jpg

Vi segnaliamo quest’importante iniziativa da diffondere a cui noi donne del comitato abbiamo dato la nostra adesione:

 

L’articolo completo è consultabile su www.padovadonne.it

“In un’affollatissima sala della Casa delle Donne di Padova si è tenuto ieri il primo incontro dell’assemblea che si propone di organizzare una grande manifestazione di donne contro le violenze sulle donne a Padova. Presenti moltissime associazioni e movimenti di Padova e singole donne. Si è fissata come data per la manifestazione CONTRO TUTTE LE VIOLENZE SU DONNE E LESBICHE A PADOVA E NEL VENETO il 28 marzo 2009. 

Una manifestazione femminile di solidarietà con le donne vittime di violenza, di denuncia contro tutte le altre violenze cui le donne di questo paese sono sottoposte, tra tutte, la limitazione del controllo sul nostro corpo. Una manifestazione di denuncia contro le politiche che usano e abusano del corpo delle donne per fomentare l’allarme e l’insicurezza sociale.

Una manifestazione di richiesta: “Chiediamo che le istituzioni locali si impegnino a finanziare nelle scuole programmi di educazione alla non-violenza, chiediamo che finalmente si concretizzi a Padova il progetto di una casa rifugio per le vittime di violenza, chiediamo che venga istituito un fondo regionale di solidarietà per le vittime di violenza domestica, chiediamo che siano ri-pristinati e aumentati i finanziamenti ai centri anti-violenza, chiediamo che ad un problema sociale così dilagante si risponda in maniera complessiva, concreta ed efficace. Le ronde di volontari non serviranno purtroppo nè a farci sentire più sicure, nè a diminuire la violenza contro le donne.”

La manifestazione, che prenderà probabilmente la forma di un corteo, si concluderà in una delle piazze della città dove si darà vita ad un happening colorato e partecipato di dicussione e sensibilizzazione pubblica sul tema, con performance artistiche e interventi di singole donne. Nel prossimo incontro, che si terrà in Via Tripoli , presso la Casa delle Donne di Padova l’11 marzo alle ore 18.00, si proseguirà con l’organizzazione degli eventi.  Per maggiori informazioni e per partecipare all’organizzazione mandare una mail a padovadonne@gmail.com o contattare il numero 349-3795191. “

BLOCCATA LA CAMPAGNA DELLA RELISH

mimose.jpg picture by braido

 Vi segnaliamo questa notizia dal Dipartimento Pari Opportunità: aggiungiamo “Era ora!”

 

fonte: Ministero Pari Opportunità

BLOCCATA LA CAMPAGNA DELLA RELISH

Il Comitato di controllo dell’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (IAP) ha bloccato la campagna pubblicitaria del marchio Relish, apparsa nelle città di Roma, Napoli, Milano, Firenze, La Spezia e Padova nello scorso mese di febbraio, perchè ritenuta in manifesto contrasto con gli articoli 9 e 10 del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Il Comitato, che ha raccolto la segnalazione del Dipartimento per le Pari Opportunità e di altre istituzioni e associazioni, ha emesso un’ingiunzione di desistenza nei confronti del campagna della “Relish Spring/Summer 09”, che mostra due donne perquisite da due agenti in divisa, sullo sfondo di Rio de Janeiro. Gli articoli violati riguardano la “violenza, volgarità e indecenza” del messaggio pubblicitario (art. 9) e le “convinzioni morali, civili, religiose e dignità della persona” (art. 10).

La campagna pubblicitaria Relish non potrà più essere diffusa da nessun mezzo di comunicazione.

, 3 marzo 2009

Approfondimenti:

ISCRIZIONE CORSI PER COLLABORATORI EDUCATIVI

locandina bambino.jpg 

APERTE LE ISCRIZIONI

AL CORSO DI QUALIFICAZIONE PER COLLABORATORE EDUCATIVO

DEL NIDO IN FAMIGLIA

 

Il Convegno che si è svolto Venerdì 20 febbraio alle ore 17.30 nella Sala Consiliare del Comune di Chioggia, dal titolo Il Nido in famiglia: un’opportunità di lavoro per le donne di Chioggia, ha riscosso particolare successo e ha visto una folta partecipazione di donne interessate al nuovo servizio proposto dalla Regione del Veneto.

Il Convegno, patrocinato dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Chioggia con la collaborazione del Comitato Donne di Chioggia, ha potuto avvalersi della presenza della Responsabile del Progetto e dell’Ufficio Piani e Programmi per la famiglia della Regione del Veneto, la dott.ssa Laura Nardini e la consigliera di parità supp. della Provincia di Belluno, la dott.ssa Giovanna Galifi.

Grande dibattito si è sviluppato al termine della presentazione quando a testimoniare sono arrivate due mamme che già hanno avviato il servizio nella propria città: una mamma di Vittorio Veneto, Michela Fantuz ed una mamma di Camponogara, accompagnata dal suo organizzatore, Jessica Sartori.

Si tratta di un servizio innovativo nella nostra Regione, ma che in altre realtà si è ormai consolidato da tempo se pensiamo ad es. al modello della “tagesmutter” del Trentino, la cosiddetta “mamma di giorno”, ossia mamme che decidono di accogliere nelle proprie abitazioni i figli di altre mamme che lavorano.

In Veneto il Nido in famiglia può accogliere al massimo 6 bambini dai 0 ai 3 anni. L’ambiente di accoglienza è la propria casa e le collaboratrici educative sono persone formate tramite un corso specifico in cui apprendono la psicologia del bambino, tecniche di animazione, elementi per la sicurezza e la salute. La collaboratrice non opera isolata, ma in accordo con un organizzatore, una figura di supervisione e di supporto alla collaboratrice educativa durante tutta l’attività del servizio. Si tratta di un controllo e di una garanzia di sicurezza per le famiglie che decidono di avvalersi di questo servizio.

 

Nel corso del 2008 si sono attivati n°7 percorsi di qualificazione per collaboratori educativi, che si sono svolti nelle diverse provincie del territorio Veneto, e dopo il Convegno, visto l’entusiasmo con cui è stato accolto il progetto nella nostra città, l’Assessore alle Pari Opportunità Maria Grazia Marangon si è resa disponibile alla collaborazione con la Regione per accogliere anche a Chioggia il Corso per collaboratori educativi, ed offrire così un’opportunità di crescita e di lavoro alle donne di Chioggia.

 

Il Corso di qualificazione per collaboratore educativo, gratuito, è previsto nel mese di Marzo a partire da mercoledì 11 marzo ‘O9 fino a venerdì 27 marzo ’09 presso la sede dei Cavanis dalle ore 14.00 alle ore 18.00. Le iscrizioni saranno raccolte in ordine d’arrivo fino al completamento dei posti disponibili (max 30 posti).

 

PER INFORMAZIONI:

dott.ssa Maria Lisa Freguggia tel. 041 402487 e-mail MFreguggia@chioggia.org

oppure dott.ssa Giulia Penzo tel. 041 400998 e-mail giuliapenzo@alice.it oppure cd.chioggia@libero.it

www.venetoperlafamiglia.net